La ruota svedese: come fare una piega veloce ai capelli senza spazzola e phon

Ne avevo sentito parlare, ma non avevo mai avuto modo di sperimentare in prima persona la ruota svedese. Si tratta di un metodo tradizionale, utilizzato per ottenere capelli perfettamente lisci in modo naturale. È una piega fai da te che può richiedere un po’ di tempo, sopratutto durante i periodi freddi, perché i capelli vengono fatti asciugare naturalmente ma che ha il vantaggio di non rovinarli. Ma dato che si va verso l’estate perché non provarla subito?

I heard about it, but I never got to experience firsthand the wheel Swedish. It is a traditional method used to obtain perfectly smooth hair in a natural way. It is a fold DIY that can take a bit ‘of time, especially during cold periods, because the hair is allowed to dry naturally but has the advantage of not damaging them. But since there is around the summer why not try it now?

42968
Tutorial ruota svedese – fonte Armando

Con la mia folta chioma è stata dura riuscire a stirare i capelli con il pettine e arrotolarli sulla testa, sarò sincera la prima volta non mi era riuscita, e avevo rinunciato, poi ieri c’ho riprovato una seconda e questa volta con un po’ più di pazienza ce l’ho fatta. Grazie ovviamente ai video tutorial trovati su Youtube che spiegano passo per passo come fare. Non sono riuscita a fare delle foto perché era la mia prima volta anche per me, la prossima volta magari.

Il risultato? Non male per essere la prima volta, li ho ripassati leggermente con una spazzola e il phon giusto perchè erano ancora leggermente umidi.

With my thick head was tough to be able to straighten hair with the comb and roll them on the head, I’ll be honest the first time I was not successful, and I had given up, then yesterday I’ve got a second and tried again this time with a little ‘more patience I did. Thanks of course to video tutorials found on Youtube that explain step by step how to do. I could not take pictures because it was my first time for me, next time maybe. The result? Not bad for the first time, I have retouched lightly with a brush and the hairdryer just because they were still slightly damp.

Video tutorial Youtube:

Il salotto di Max

Aki Beauty Channel

Righe e Brezel

Buon Lunedì a tutti! Ieri nel mio paese festeggiavamo la cosiddetta Festa del Carmine o della Madonna, una ricorrenza ormai datata, la fiera con processione, musica, banchetti, animali in bella mostra ecc… Io e Claudio siamo andati nella mattina a fare un giro, perché c’era meno gente, e nel pomeriggio ne abbiamo approfittato per andare a fare una passeggiata a Pisa. Anche la città era in festa con tanti street food provenienti da tutta Europa, e infatti non abbiamo resistito e ci siamo mangiati un mega brezel austrico, caldo e croccante. In compenso il mio contapassi personale ha segnato un nuovo record, bel 10068 passi in 7 ore.

Vi ricordate, in qualche post fa vi avevo mostrato i miei nuovi calzini della collezione primavera/estate Calzedonia, oggi ho indossato il paio a righe bianco e nere con delle oxfords e li ho abbinati ad una maglia sempre a righe di H&M con il cardigan coordinato. Ripped jeans boyfriend, i miei preferiti di Pinkie e borsa a tracolla azzurra per staccare un po’.

Happy Monday everyone! Yesterday, in my country we celebrate the Feast of the so-called Carmine or Madonna, a recurrence outdated, with procession, music, banquets, animals on display etc … Me and Claudio went for a ride in the morning, because there was less people, and in the afternoon we took the opportunity to go for a walk in Pisa. The city was celebrating with lots of street food from all over Europe, and in fact we could not resist and we ate a mega Austric pretzels, hot and crispy. In return my pedometer staff has set a new record, 10068 nice walk in 7 hours.
Remember, in a few posts ago I showed my new socks spring / summer collection Calzedonia, today I wore a pair striped white and black with the oxfords and have them combined with a mesh always striped H & M cardigan coordinated . Ripped jeans boyfriend, my favorite Pinkie and blue shoulder bag to pull a little ‘.

20150419_181741

20150419_181744 20150419_181842 20150419_181843 20150419_181751

20150419_181853 20150419_180949 Screenshot_2015-04-19-19-27-1520150419_180644

Cardigan: H&M

T-shirt: H&M

Jeans: Pimkie

Calzini/Socks: Calzedonia

Stringate/Oxford: Patti di luna

Come avere un viso privo di impurità

Non so voi, ma i difetti li ho tutti io! Troppi capelli, spessi, grassi e crespi che non riesco mai a dargli una piega decente, la mia schiena è una mappa di nei, il mio fisico non è perfetto, i chiletti di troppo ci sono e ci sono sempre stati, ho la tiroide e intendo l’ipotiroidismo (cioè che aumenta il peso invece di calarlo) scoperto da pochi mesi e quello è duro da combattere nonostante seguo da un anno e mezzo un dieta prescritta dalla nutrizionista e faccio attività fisica costantemente dal lunedì al venerdì. Ho l’ernia iatale quindi problemi di reflusso allo stomaco, e la mia pelle del viso è mista e grassa, con qualche brufoletto che spunta ogni tanto e quelle zone lucide brutte da vedere che nemmeno il fondotinta riesce del tutto ad eliminare

Scusate lo sfogo, ma la primavera mi da alla testa, insomma tutto questo per dirvi che un piccolo rimedio per la mia pelle del viso l’ho trovato. Solitamente pulisco per bene il viso, togliendo il trucco con delle salviette struccanti, una volta a settimana applico una maschera per il viso, anche di quelle già pronte che si trovano in commercio oppure la faccio in casa con lo yogurt e limone. Ogni giorno durante la doccia, applico il gel scrub “Cleen Deeper” della Nivea, ricco di microsfere esfolianti e purificanti blu, con acido lattico, aiutano a liberare i pori ostruiti e a prevenire imperfezioni e punti neri. Per terminare 1-2 volte al giorno applico  la crema idratante opacizzante della Nivea, arricchita con Estratti di Alga Oceanica & Hydra IQ, regala alla pelle un’intensa idratazione senza occludere i pori, protegge la pelle dai raggi solari grazie ai filtri UV, grazie alla sua formula non grassa riduce l’effetto lucido e rivitalizza la pelle grazie alla sua formula arricchita con estratti di Alga Oceanica.

Do not know about you, but I have them all the flaws I! Too much hair, thick and curly that I can never give him a decent bend, my back is a map of the, my body is not perfect, the chiletti there are and have always been, I mean the thyroid and hypothyroidism (ie increasing the weight instead of lower it) discovered a few months and that’s hard to fight despite follow a year and a half a diet prescribed by a nutritionist and I exercise continuously from Monday to Friday. I hiatal hernia then reflux problems in the stomach, and my facial skin is oily and mixed, with some pimple that check every now and those unsightly shiny areas that not even the foundation can completely eliminate. Sorry for the outburst, but spring from me in the head, in short, all this to tell you that a small remedy for my facial skin I found it. Usually I clean for your face, removing makeup with cleansing wipes, once a week apply a face mask, even those who are ready to trade or make at home with yogurt and lemon. Every day during the shower, I apply the gel scrub “Cleen Deeper” of Nivea, rich exfoliating microbeads and purifying blue, with lactic acid, help to free clogged pores and prevent imperfections and points blacks. To finish 1-2 times a day I apply the matting of Nivea moisturizer, enriched with extracts of Ocean Seaweed & Hydra IQ, gives the skin an intense hydration without occluding the pores, protects the skin from sunlight thanks to UV filters, thanks to its non-greasy formula reduces the shiny effect and revitalizes the skin thanks to its formula enriched with extracts of Ocean Seaweed.

20150416_201914 20150416_201950 20150416_202001

Pantaloni bianchi e un tocco leopardato

Come dicevo questa mattina a Claudio, non indossavo i pantaloni bianchi da quando eravamo in Canada, ricordo l’ultima volta che li avevo messi uscivamo per andare a cena con amici nel centro storico di Montréal.

I pantaloni bianchi, sono molto versatili, sia d’estate che di inverno si possono indossare con tutto, dai maglioni, alle camicie fino ai top, con sneakers, tacchi alti e stivali. Il modello che indosso nel post di oggi è firmato Guess, leggermente a vita alta, l’ho abbinato ad una camicia di jeans della Sisley e a delle slipper leopardate.

20150414_121035

20150414_12105220150414_121031 20150414_121026

Pants: Guess

Camicia/shirt: Sisley

Slipper: Il banco di Marilyn

Occhiali da sole/Sunglasses: Ray-ban Erika

Red Pois

Vi scrivo mentre sto facendo caricare un nuovo episodio della seconda parte di Outlander, la versione originale in onda in America ogni sabato sera e che in Italia vedremo fra qualche mese penso, perché attualmente vediamo solo i primi episodi su Sky ogni Lunedì sera. Voi seguite la serie? Avete letto i libri? La straniera è stata una delle prime saghe letterarie che ho letto, molto bella ma troppo lunga secondo me!

Nel post di oggi, vi mostro un nuovo outfit casual composto dalla felpa a pois rossi di Tezenis, l’avete già vista in qualche post fa, in versione meno nitida perché non avevo il fotografo (Claudio 🙂 ) a disposizione quel giorno, sotto un top sempre Tezenis in tinta con i pois, jeans skinny e le nuove Converse All Star, della collezione primavera/estate 2015, colore azzurro vintage, simile al denim chiaro vissuto, molto originali.

DSCN3200 DSCN3201 DSCN3203 DSCN3204 DSCN3205 DSCN3206 DSCN3207 DSCN3209