Mido Eyewear show – Part.2

Ecco la seconda parte del Mido Eyeywear show, la fiera dell’ottica alla quale ho partecipato su invito di Overal.it, lo scorso weekend a Milano.

Come vi avevo già accennato, questa fiera che si svolge ogni anno nello stesso periodo, da spazio alle idee innovative di giovani designer e non, con brand freschi e originali. Essendo molto grande come esposizione non sono riuscita a fare un solo post, perciò oggi vedrete il seguito con marchi diversi, tra cui Seeoo (farò un post più approfondito prossimamente) e altri già molto rinomati, e il finale con la bellissima Maddalena Corvaglia, ospite per conto di Polar.

P.s: c’era anche la cantante Anastacia e io me la sono persa! 🙁

SEEOO

seeooCollageseeCollagesee Collage

saranghCollage
Saranghina

vallettCollage

mangoCollage
Mango e Pull&Bear
italia Collage
Italia Indipendent
redele Collage
Rédélé
redeleCollage
Rédélé
adidasCollage
Adidas
superCollage
Superdry
polar Collage
Polar
polar1Collage
Maddalena Corvaglia

Ph.Claudio Tee

Mido 2016 Eyewear show – Part.1

Domenica scorsa sono stata invitata al Mido 2016 -Eyewear show, da Overal.it

Il Mido è un’area espositiva speciale, all’interno della fiera Milano Rho, riservata ai giovani designer del mondo dell’occhialeria, design creativi che amano pensare al di fuori degli schemi, con brand freschi e originali, ma sopratutto con idee nuove e sorprendenti.

Io diciamo che un po’ di esperienza nel settore, dopo aver studiato 5 anni ottica e lavorato altri 5 in un negozio di occhiali, ce l’ho! E vi posso garantire che ho visto prodotti davvero unici e molto belli, come gli occhiali realizzati con più strati di carta (farò un post a parte prossimamente) o quelli realizzati con il frontale in marmo, altri un po’ troppo fuori dagli schemi, ma in estate è pur bello osare! Lascio a voi il giudizio con questa galleria di foto 🙂

P.s. perdonate i miei capelli, ma per arrivare in fiera ci siamo bagnati tutti, a Milano diluviava!

LU.PA Studio

lu.paCollagecolor CollagesunglCollagelu.psCollagecoverCollageazz1CollageluCollage

PAPPERLOOK

pappCollageocchCollagepapaCollage

VACUUM PACK LAB

tvCollagespecchCollagespeccCollagegreCollage

STONECYCLE

stonec CollagemarmoCollage

MUJOSH EYEWEAR

1 Collage

yell Collage

ELOISE EYEWEAR

sexCollagehavanaCollageazzCollage

Ph.Claus Tee

 

 

 

Periscope: parlando di moda e make up ne “La casa di pazzi”

Che cos’è Periscope?

Periscope è la nuova applicazione di Twitter per trasmettere in diretta una ripresa fatta con il proprio smartphone o tablet.

E’ semplicissimo scaricarla e registrasi, dopodiché potrete seguire tutte le live dei vostri amici o conoscenti o anche di amici di amici oppure fare un diretta voi stessi parlando di ciò che volete.

PeriscopeLogo

Io da qualche settimana, faccio parte del gruppo de “La Casa dei Pazzi”, potete iscrivervi anche voi e seguire su Periscope tutte le live di Lorenzo Von Matterhorn. Nelle live si portano avanti dei progetti, insieme ad un gruppo molto unico di persone proveniente da tutta Italia, si parla di diversi argomenti attuali e ci divertiamo tantissimo, facendo anche tantissimi giochi e ridendo un sacco. W IL COLLETTIVISMO!

Ieri sera Lorenzo, mi ha dato l’opportunità di andare in live con lui e fare un diretta parlando delle tendenze moda e make up della Primavera Estate 2016. Ho risposto a diverse domande dei coinquilini de “La casa dei pazzi”, abbiamo scherzato, perché con Lorenzo è impossibile non scherzare e ridere e insomma ho sconfitto anche un po’ la mia timidezza, o almeno spero! 🙂

Potete rivedere le nostre live di ieri sera QUI e QUI. E se vi piace potete seguire Lorenzo e entrare anche voi a far parte del nostro gruppo. Mi raccomando SCUORICINATE (basta cliccare più volte sullo schermo mentre guardate la live, in questo modo compariranno tanti cuori di diversi colori che servono per far crescere e portare avanti questa nuova realtà social)

Ci sarà da divertirsi!

lore Collage

 

 

Il mio Lucca Comics&Games 2015 con Bigodino.it

Quest’anno ho partecipato in prima persona a Lucca Comics&Games, il festival del fumetto e dei giochi di ruolo, dove cosplayers, gli appassionati vestiti con sgargianti costumi che riproducono credibilmente quelli dei personaggi di fumetti, cartoni, film e serie tv. Anche quest’anno ha riscosso un grande successo di partecipazione, con oltre 200 mila biglietti venduti e io ne sono testimone, infatti, ho fatto parte per tutti e quattro i giorni, dello staff di Multiplayer.it per conto di Bigodino.it, la testata giornalistica tutta al femminile per cui scrivo articoli da circa un anno.

20151029_170126 20151030_115108 20151031_155247 20151031_171256

Lo stand di Bigodino.it all’interno del padiglione NetAddiction Dome, offriva gratuitamente a tutti i passanti e partecipanti al festival, un make up a tema Halloween o cosplay: Malefica, Avatar, la Regina di Cuori, la Sposa Cadavere ecc, grazie al contributo di una scuola di estetica di Lucca.

20151030_121445 20151030_144719 20151030_145022 20151030_172527 20151031_191712(0)

Per la serata del 31 ottobre ho potuto assistere al concerto di Cecco e Cipo di XFactor 8, ve la ricordate la canzone “Vacca Boia” quella che diceva “Dottore dottore… Mi sono innamorato di una bestia…”, ho avuto anche il piacere di conoscerli e fare un selfie con loro, sono simpaticissimi e cantano davvero bene!

20151031_18104620151031_182244

Insomma anche per quest’anno è andata, vedremo il prossimo,,, Lucca Comics&Games non si dimentica facilmente!

La mia giornata “inferno” ad Expo 2015

UN INFERNO! E’ la parola chiave del mio Expo 2015.

L’Expo 2015 è bellissimo, niente da dire su quello, le strutture e i padiglioni sono immensi e tutti molto scenografici dall’esterno, perché dico dall’esterno? Semplicemente perché mi è stato impossibile vederli all’interno: file interminabili che non scorrono e con un attesa più di 3-4 ore, gente maleducata che ti spinge, ti picchia addosso, ti taglia la strada con il rischio di cadere e andare a sbattere i denti per terra. Si sarò anche drastica ma per me è stato un vero inferno! La disorganizzazione è all’ordine del giorno, e non solo all’interno dell’Expo, ma anche fuori, perché nonostante il sito ufficiale con tutte le informazioni e indicazioni stradali e i vari blog che spiegano come arrivare, per noi che veniamo dalla Toscana, è stato un vero problema parcheggiare la macchina, poche indicazioni e tanta ma tanta confusione, solo per dire che sul sito è scritto ovunque di prenotare il parcheggio quando invece non serve, è solo una procedura per risparmiare pochi euro. Quindi per quanto mi riguarda io non andrò mai più ad un evento simile.

Qui il video della mia esperienza Expo 2015 sul canale Youtube Angie&Claus Blog, se vi va iscrivetevi 🙂

DSC_7171DSC_7180

Siamo riusciti a vedere i piccoli padiglioni nascosti dietro il Decumano, la strada principale dell’Expo lunga circa 1,5-2 km, mentre di quelli grandi, se volete ridere, siamo riusciti a vedere solo Francia, Malaysia e Brasile dopo aver atteso per più di un ora, giusto perché volevo montare a tutti i costi sulla rete. Ma poi uno entra dentro i padiglioni e pensa di vedere cose vere, piante e fiori naturali invece è tutto finto, io sono allibita e ancora non riesco a crederci.

padiCollage padiglioniCollage

DSC_7220 DSC_7227 DSC_7336 DSC_7348 DSC_7372 DSC_7382 DSC_7397 DSC_7387 DSC_7310

L’albero della vita è la struttura più bella dell’Expo 2015, merita aspettare lo spettacolo perché è davvero molto suggestivo.

DSC_7259 DSC_7250

E dopo tutto lo stress della giornata ci siamo buttati a capofitto, prima a mangiare la piadina romagnola ad Eataly e poi all’Italia Wine Pavillon per ubriacarci con gli assaggi dei miglior vini di tutta Italia, tra cui il famoso “Bastianich” del Friuli.

DSC_7247  DSC_7284DSC_7285

Che dire, la mia giornata Expo 2015, si è conclusa con dell’amaro in bocca…