Miss Degradè 2017: come votare la vostra preferita

Il 26 settembre a Milano si terrà la finale nazionale di Miss Degradè 2017. E se vi dicessi che potete essere voi a votare la potenziale vincitrice?

Il Centro Degradé Joelle nasce alla fine degli anni ’90 dall’idea e l’ispirazione di Claudio Mengoni, noto parrucchiere che nel corso della sua carriera ed esperienza lavorativa ha creato 3 differenti tecniche per i capelli: la “verticale” che contrasta la ricrescita e mantiene sano il capello, la “starlight”, una tecinica particolare che consente una colorazione della chioma orginale e autentica, mettendo in risalto le sfumature, e il “taglio a punta”, una tecnica particolare che serve per tagliare i capelli su diverse lunghezze mantenendo il volume naturale dei capelli.

centro degrade 2centro degrade

E proprio dalla tecnica di punta nasce Miss Degradè. Evento a livello nazionale che punta a valorizzare il lavoro degli hairstylist e premia le ragazze che più sposano
l’eleganza e la naturalezza delle acconciature firmate Centro Degradé Joelle. Le vincitrici saranno 3 ognuna di loro rappresenterà una delle tecniche del Centro Degradé Joelle, che conta più di 300 saloni di bellezza in tutta Italia, diventandone testimonial ufficiali per tutto il 2018.degradè2

degradè6

Al momento si stanno svolgendo le selezioni, che saranno chiuse il 18 luglio 2017, su oltre 180 ragazze per scegliere le 16 che parteciperanno all’evento finale di Miss Degradé 2017. Ed è qui che entrate in gioco voi!
L’iniziativa parte dal web, ed ha già ricevuto numerosi feedback positivi, con migliaia di visite e altrettanti voti. Per votare le ragazze in concorso, basta andare sul sito www.missdegrade.it dove potete visionare le modelle presenti e votare la vostra preferita… E chissà magari il prossimo anno, provare a partecipare anche voi!

Primavera: dieta, sport e cura dei capelli

Di solito quando si arriva a primavera, si pensa subito a rimetterci in forma, sperando che i risultati siano visibili in tempo per la prova costume. Ma chi l’ha detto che ci vogliono mesi per ottenere dei risultati visibili?
Esistono benefici che possono manifestarsi fin da subito. È il caso di chi ha appena iniziato una dieta detox mirata, tanta attività fisica e in particolare un corso di yoga per ritrovare tono ed equilibrio e anche un trattamento che contrasti l’assottigliamento e la caduta dei capelli, perché anche loro hanno bisogno di cure. Ecco come fare:

Dieta detox

detox-9788868203542
Il manuale Detox di Christopher Vasey

 

Per depurare l’organismo, l’ideale è seguire un programma alimentare detossinante graduale, al termine del quale il corpo risulterà depurato a fondo dalle tossine e avrà ritrovato energia e vitalità. Bastano anche solo tre o quattro giorni per sentirsi (e vedersi) subito più sgonfie.

Yoga

SONY DSC

Alla prima lezione forse potrà essere difficile allungarsi fino a raggiungere i piedi, figuriamoci inarcare tutta la schiena, ma con costanza e impegno, pose apparentemente impossibili diventeranno possibili grazie all’aumento di flessibilità e al rafforzamento dei muscoli. Lo Yoga interviene efficacemente anche per risolvere le cattive abitudini posturali e prevenire disturbi articolari su schiena, collo e altri muscoli del corp, combatte la depressione e lo stress, è un toccasana per la circolazione, soprattutto di mani e piedi, ed è ottimo per infondere relax e conciliare il sonno.

Trattamento anti-caduta per capelli

1487954106_invati-ok-920x574
Aveda invati exfoliating shampoo (€30,50), invati thickening conditioner (€33) e invati scalp revilatizer (€69,50)

Come abbiamo detto anche i capelli hanno bisogno di cure e per ottenere effetti ben visibili e ritrovarsi con una chioma adeguatamente rinfoltita, è necessario sottoporsi a trattamenti anti-caduta per almeno tre mesi. La durata della cura serve per far sì che i principi attivi agiscano in profondità sulla struttura capillare e il massaggio terapeutico necessario per stimolare più efficacemente il microcircolo.
In alcuni casi e utilizzando prodotti specifici a base di erbe ayurvediche, tra cui Ginseng, Amla e soprattutto Curcuma, è possibile avere i primi effetti visibili sulla chioma già a distanza di qualche giorno. Provare per credere!

I colori di capelli di tendenza nella primavera estate 2017

Se volete dare un svolta al vostro look, ecco i colori di capelli che saranno di tendenza nella primavera estate 2017: dal biondo al caramello, fino alle sfumature neon arcobaleno… Prendete spunto!

1.Punte bionde e radici scure

1

Per chi ama il biondo ma non totale. Un procedura un po’ lunga da ottenere, ma che permette di non avere problemi con la ricrescita.

2.Biondo toffee

4

Sembra un colore unico, ma in realtà si gioca su una miscela di striature diverse per tonalità. Per chi ha i capelli scuri, i babylights sono un’ottima strategia per liberarsi di ciocche che sono diventate color rame o arancio.

3.Sfumature caramello

2

Una delle tonalità preferite dalle castane che vogliono giocare con ciocche più chiare. Il colore caramello è perfetto per regalare quell’effetto “baciate dal sole” nella bella stagione.

4.Striature bionde sovrapposte

5

Il vero trucco è nella brillantezza. Si parte da qualcosa di più lieve alle radici per arrivare a un effetto gloss sulle punte.

5.Colore neon

3

I colori al neon sono la tendenza dell’estate 2017. È divertente giocare con colori molto accesi che dopo alcuni lavaggi gradualmente cambiano intensità e si trasformano con diverse tonalità.

6.Blorange

7

Il blorange è la miscela perfetta tra biondo e arancione. Ideale per chi è già bionda.

7.Riflessi sulla fronte

6

Volete illuminare il viso con il colore dei capelli nei punti giusti? Provate i riflessi sulla fronte. Sono facili, super veloci ed è un modo non troppo impegnativo per cambiare look.

Il taglio medio e mosso è il trend del momento!

Già sfoggiato da diverse star come Selena Gomez e Emily Ratajkowski, è semplicemente divino: le punte sfiorano le spalle, la lunghezza sembra irregolare e le onde morbide completano lo styling.

Questo taglio è davvero sexy, perfetto se avete i capelli mossi, perché vi basterà poco per creare le onde leggere, ma se invece li avete lisci dovete usare il ferro, senza esagerare per non ottenere i boccoli. Invece per le ricce, tela versione super mossa di Lily Aldridge.

15803207_1388410677856643_5406600399522103296_n115802556_219393588521047_4560095910649921536_n115538816_660140284164640_4282951682607808512_n1

Con Kerastase, bye bye capelli crespi

Kérastase ha creato una routine unica di bellezza personalizzata, che consiste nel detergere, trattare e texturizzare i capelli con metodi accuratamente concepiti per renderli sempre stupendi.

Per me ho scelto la gamma “New Elixir Ultime”, ideale per tutti i tipi di capelli, ma in particolare per contrastare il tanto odiato crespo. Tra i prodotti più straordinari di questa gamma c’è Oleo-Complexe, la straordinaria tecnologia che combina quattro oli leggendari (Pracaxi: forza e resistenza, Argan: protezione, Camélia: Brillantezza e Maïs: nutrizione), dal potere nutriente, protettivo e sublimatore, per un rituale magico e personalizzato di bellezza.

222122