Primavera: dieta, sport e cura dei capelli

Di solito quando si arriva a primavera, si pensa subito a rimetterci in forma, sperando che i risultati siano visibili in tempo per la prova costume. Ma chi l’ha detto che ci vogliono mesi per ottenere dei risultati visibili?
Esistono benefici che possono manifestarsi fin da subito. È il caso di chi ha appena iniziato una dieta detox mirata, tanta attività fisica e in particolare un corso di yoga per ritrovare tono ed equilibrio e anche un trattamento che contrasti l’assottigliamento e la caduta dei capelli, perché anche loro hanno bisogno di cure. Ecco come fare:

Dieta detox

detox-9788868203542
Il manuale Detox di Christopher Vasey

 

Per depurare l’organismo, l’ideale è seguire un programma alimentare detossinante graduale, al termine del quale il corpo risulterà depurato a fondo dalle tossine e avrà ritrovato energia e vitalità. Bastano anche solo tre o quattro giorni per sentirsi (e vedersi) subito più sgonfie.

Yoga

SONY DSC

Alla prima lezione forse potrà essere difficile allungarsi fino a raggiungere i piedi, figuriamoci inarcare tutta la schiena, ma con costanza e impegno, pose apparentemente impossibili diventeranno possibili grazie all’aumento di flessibilità e al rafforzamento dei muscoli. Lo Yoga interviene efficacemente anche per risolvere le cattive abitudini posturali e prevenire disturbi articolari su schiena, collo e altri muscoli del corp, combatte la depressione e lo stress, è un toccasana per la circolazione, soprattutto di mani e piedi, ed è ottimo per infondere relax e conciliare il sonno.

Trattamento anti-caduta per capelli

1487954106_invati-ok-920x574
Aveda invati exfoliating shampoo (€30,50), invati thickening conditioner (€33) e invati scalp revilatizer (€69,50)

Come abbiamo detto anche i capelli hanno bisogno di cure e per ottenere effetti ben visibili e ritrovarsi con una chioma adeguatamente rinfoltita, è necessario sottoporsi a trattamenti anti-caduta per almeno tre mesi. La durata della cura serve per far sì che i principi attivi agiscano in profondità sulla struttura capillare e il massaggio terapeutico necessario per stimolare più efficacemente il microcircolo.
In alcuni casi e utilizzando prodotti specifici a base di erbe ayurvediche, tra cui Ginseng, Amla e soprattutto Curcuma, è possibile avere i primi effetti visibili sulla chioma già a distanza di qualche giorno. Provare per credere!

Soba Cha, il detox miracoloso direttamente dal Giappone

Soba Cha è la bevanda miracolosa che arriva dal Giappone a base di grano saraceno tostato.

Un infuso a base di un grano definito miracoloso perché permette non solo di perdere peso ma anche di assumere, in modo tutto naturale, fibre, proteine, vitamine. Un detox rigeneratore della pelle e un vero aiuto contro lo stress, dal sapore di noce e ideale da bere a colazione perché apporta un tocco di benessere alla nostra giornata.

soba11

Nel Soba Cha non c’è traccia di glutine e quindi può essere bevuto dalle persone celiache, e la ricca quantità di fibre accelera il senso di sazietà. In una tazza di Soba Cha sono contenute infatti fibre, proteine, vitamina PPP per proteggere la pelle, e inoltre è ricco di magnesio, quindi permette di resistere allo stress e aiuta a ritrovare la concentrazione.

korean-barley-tea3-e1447262219370

La sua preparazione è molto semplice: sono sufficienti due cucchiai di semi di grano saraceno, da tostare in una padella a fuoco molto basso. Bastano pochi minuti, il tempo di far scurire i chicchi. Si versano in una tazza da tè, da riempire con acqua precedentemente portata ad ebollizione e si lascia in infusione per 5 minuti, dopodiché va filtrato e dolcificato con poco miele.

Credits: YouCoJAPAN

I “detox sgonfianti” utili, dopo le abbuffate natalizie!

E’ difficile non abbuffarsi durante le feste natalizie ed è più difficile invece, rimediare ai chili di troppo e allo stomaco pesante!

C’è solo un modo per farlo, oltre al solito sano sport che dovremmo fare costantemente tutti i giorni e a riprendere la corretta alimentazione, c’è quello di depurarsi bevendo tè, tisane e perché no anche diversi centrifugati a base di frutta e verdura. Eccovi alcuni esempi:

Tisana ai semi di finocchio

tisana_finocchio

Il finocchio ha molti benefici in caso di gonfiori addominali, possiede proprietà depurative per sangue e fegato ed è un buon antinfiammatorio soprattutto per il colon.

 Tisana al tarassaco

tisana-tarassaco (1)

Sotto forma di tisana, stimola l’azione diuretica, combatte la ritenzione idrica, aiuta a purificare le vie urinarie, stimola l’azione disintossicante e decongestionante della quale risultano beneficiare anche i reni, stimola l’azione di controllo del livello di colesterolo nel fegato e risulta infine molto utile nella prevenzione di malattie cardiovascolari come l’ictus e l’infarto.

Té verde

20405-il-tè-verde-giapponese

Il tè verde aiuta a perdere peso grazie al suo alto contenuto di catechine, sostanze che aumentano i livelli di ossidazione dei grassi e la termogenesi (il processo attraverso cui il nostro corpo consuma calorie). Se associato allo zenzero e al pompelmo, diventa una gustosa tisana che favorisce la stimolazione del metabolismo, insieme alle virtù drenanti e dimagranti del tè verde.

Centrifugato ai mirtilli

ricette-con-avanzi-marmellata-zero-sprechi-1-640x425

I frutti di bosco, in genere, sono grandi alleati di bellezza e benessere, grazie alla quantità di antiossidanti in essi contenuti. I mirtilli, in particolare, sia rossi che neri, sono amici della circolazione sanguigna e della vista e diventano super cibi funzionali nelle diete sgonfianti, ipocaloriche e rinforzanti del micro circolo. Con essi si ottiene un succo di frutta molto speciale, da bere tre volte al giorno, utilissimo anche per combattere la cistite, le infezioni delle vie urinarie in genere e per contrastare efficacemente la cellulite

Centrifugato di verdure

Ricette-per-centrifugati-di-verdura

Un centrifugato super sgonfiante, realizzato con sei gambi di sedano, con due carote e un asparago. Per renderlo ancora più efficace, aggiungete qualche cucchiaino di tisana al finocchio o tarassaco diluita.

Se preferite potete sempre provare le “acque detox”, al posto della sola acqua naturale!

Credits: Google, greenlife, nonsprecare.it

 

Pancia piatta con la Sassy Water

La Sassy Water è un particolare tipo di acqua detox, inventata dalla nutrizionista Cynthia Sass, da cui prende il nome, realizzata essenzialmente di acqua pura e frutta o verdura, lasciata in infusione per alcune ore. Qui alcune ricette per realizzarla.

E’ molto ricca di vitamine e minerali, e grazie ai suoi aromi quest’acqua può aiutare a ridurre il gonfiore addominale e la fame nervosa, a depurare l’organismo e a prevenire le emicranie, è dissetante come una normale acqua naturale, ma grazie ai colori dei suoi aromi, diventa ancor più invitante e gustosa, insomma è ideale per detossificare e avere la pancia più piatta!

sassy-water Napoj-Sassy-Water-na-plaski-brzuch