La risposta all’amore vero è nelle stelle

“L’amore richiede sacrificio, ma ne vale la pena, sempre”

Oggi ho voluto cambiare post e parlare un po’ dell’amore, quello con la A maiuscola, quello vero che ci prende dal profondo, quello che fa venire le farfalle nello stomaco e che ci porta a fare tante scelte.

Perché ho deciso di cambiare genere? Perché dopo tanto tempo io e Claudio ci siamo allontanati, nooo non fraintendete, semplicemente lui è dovuto andare fuori per lavoro quindi siamo stati un settimana senza vederci e ne ho approfittato per guardarmi una carrellata di film che tanto so che a lui non piacciono i generi. Anche se mi è mancato tanto anzi tantissimo, fa bene ogni tanto fare cose diverse e ritrovare la propria indipendenza, così ho scoperto un nuovo film, “La risposta è nelle stelle” (The Longest Ride), tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks, che ha come protagonisti il bel Scott Eastwood (figlio di Clint), Britt Robertson, Jack Huston e Oona Chaplin.

Mi ha preso molto e mi ha toccata nel profondo, mi ha fatto ricordare che l’amore è fatto di piccole cose, dei gesti più semplici ma anche i più belli, di sacrifici e di rinunce, ma l’importante e farlo insieme perché è insieme con il rispetto e la fiducia che l’amore vero è duraturo.

Trama:

Luke Collins è un cavalcatore di tori che si è infortunato seriamente una notte durante una gara. Un anno dopo torna dove si svolgono le gare e incontra Sophia Danko per caso. Al loro primo appuntamento incontrano un anziano signore che si è schiantato con la sua auto e così lo aiutano. Luke continua a cavalcare i tori non importandogli il rischio di essere ferito di nuovo, mentre lui e Sophia si innamorano. Nel frattempo, Sophia visita continuamente l’uomo che lei e Luke hanno salvato, Ira Levinson. Lui le racconta la storia, nel 1940, di come da giovane Ira ha incontrato la sua defunta moglie, Ruth, e le loro storie si intrecciano.

Qui il Trailer ufficiale e Qui il film completo su Youtube

Fatemi sapere se vi è piaciuto, io l’ho già riguardato altre due volte e poi Scott…

THE LONGEST RIDE fhhjekw-638x425

NoteVerticali.it_La-risposta-è-nelle-stelle_2

“Love requires sacrifice, but it’s worth it, always”

Today I wanted to change post and talk a bit ‘of love, the one with a capital A, the real one that takes us from the depths, what makes you butterflies in your stomach and that leads us to make many choices. Why I decided to change that? Why after all this time and I Claudio we have moved away, nooo no mistake, he just had to go out to work so we were a week without seeing each other and I took the opportunity to look at a roundup of movie that much I know he does not like genres . Although I missed so much in fact, it is good sometimes to do different things and regain their independence, so I found a new movie, “The answer is in the stars” (The Longest Ride), based on the novel by Nicholas Sparks , whose protagonists are the beautiful Scott Eastwood (son of Clint), Britt Robertson, Jack Huston and Oona Chaplin. It took me a lot and has touched me deeply, made me remember that love is made of small things, the simplest gestures but also the most beautiful, sacrifices and renunciations, but the important thing is to do it together because together with the respect and trust that true love is enduring.

Plot:

Luke Collins is a bull rider who was seriously injured during a night race. A year later returns where competitions are held and met Sophia Danko by chance. On their first date they meet an old man who crashed his car and so help him. Luke continues to ride the bulls importandogli the risk of being hurt again, as he and Sophia fall in love. Meanwhile, Sophia constantly visit the man who saved her and Luke, Ira Levinson. He tells the story, in 1940, of how young Ira met his late wife, Ruth, and their stories are intertwined.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *